Larino, Parco Chico Mendez chiusura a oltranza?

A chiederselo e a chiederlo all’amministrazione è Pardo Mezzapelle, consigliere comunale de “Il Germoglio”, che in un intervento sulla suo profilo facebook ha posto delle domande all’amministrazione comunale sul perchè il nuovissimo parco giochi per bimbi è chiuso da un anno, nonostante l’intervento di bonifica di amianto sia terminato da un pezzo.

Sono passati quasi 4 mesi dall’Ordinanza n. 60 del 06/03/2019 con cui il sindaco di Larino revocava l’Ordinanza n. 211 del 07/11/2018 di chiusura del parco con giochi per bambini “Chico Mendes” sito in via SS. Martiri larinesi. Contemporaneamente, un post su FB dell’amministrazione comunale annunciava la pulizia e la definitiva restituzione del parco ai cittadini dopo una chiusura di quasi 9 mesi.


Ad onore del vero, posso testimoniare di aver visto gli operai del comune svolgere le operazioni di pulizia in quella circostanza, ma da allora non è mai seguita la riapertura del parco.


Ricordo che la chiusura dell’area si rese necessaria per la presenza di una copertura in cemento-amianto all’interno di un’area privata adiacente al parco, che ormai dovrebbe essere stata rimossa come si evince dalla stessa Ordinanza di revoca (anche a seguito di varie interpellanze di sollecito da parte del sottoscritto). 
Tuttavia, ad oggi il parco non è stato mai riaperto, non è fruibile dai cittadini ed è pieno di erbacce che ormai hanno nascosto anche i giochi per bambini.

Cosa impedisce la riapertura del parco? Credo sia dovere dell’amministrazione comunale dare spiegazioni sulle cause che non hanno ancora permesso la restituzione del parco alla collettività e di prodigarsi per la sua riapertura al più presto.
Grazie.