Larino, da un lato si raziona l’acqua dall’altro si perde a causa di rotture non riparate

E’ di ieri l’ordinanza del sindaco di Larino, Pino Puchetti, che invita i cittadini, giustamente, a usare l’acqua in maniera oculata, e soprattutto utilizzarla solo per scopi prettamente domestici, quindi non annaffiare orti e giardini, non riempire piscine (scusate ci è scappato sic!) e via dicendo, dall’altra invece ci sono rotture regolarmente segnalate all’ufficio tecnico, cosi come sempre invita a fare il sindaco, che però non vengono prese nemmeno in considerazione.

La segnalazione, arrivata prima al comune e poi a molisequattropuntozero, parla di una perdita di dimensioni importanti, e che va avanti da almeno sette o otto mesi, all’uscita del serbatoio Monte Arcano, e che distribuisce l’acqua sia a una parte del centro abitato che a diverse contrade, che guarda caso, in questi giorni soffrono la carenza idrica. Una perdita da un pozzetto che si potrebbe riparare in mezza giornata, ma a quanto pare, non rientra nella programmazione, per ora, dell’ufficio tecnico, ripetiamo, regolarmente avvisato. Giusto invitare i cittadini a usare in maniera opportuna l’acqua, ma sarebbe opportuno che almeno queste rotture segnalate dai cittadini siano riparate.