Larino, modifiche alla viabilità del centro storico i cittadini chiedono di essere interpellati

Con la determina n°66 del 23 luglio scorso, l’amministrazione comunale ha dato incarico all’architetto Paolo Mancinelli di rivedere il sistema dei parcheggi e della viabilità dell’intero centro storico frentano. Cosi come già accaduto, gli amministratori decidono da soli senza l’attore principale del provvedimento e cioè i cittadini, che vivono tutto l’anno nel centro storico. Nella determina riportano che

“l’intervento consiste nella realizzazione di spazi da destinare a parcheggi da localizzare prevalentemente ai margini del borgo antico, nonché nella posa in opera di dissuasori, segnaletica orizzontale, segnaletica verticale ed opere di arredo urbano necessarie per regolare il traffico in modo da privilegiare l’uso pedonale del centro storico”.

In buona sostanza dicono che il centro storico deve diventare isola pedonale, senza però chiedere a chi ci abita e che magari potrebbe dare agli amministratori qualche idea in più rispetto all’assetto viario e del sistema dei parcheggi. Questa volta i cittadini non ci stanno e chiedono all’amministrazione di essere convocati e informati sulle intenzioni che hanno. Basta con le decisioni calate dall’alto, da chi tra l’latro, nemmeno ci vive al centro storico.