Trivento, I Carabinieri eseguono misura cautelare dell’allontanamento familiare nei confronti di un 48enne del luogo.

Continua l’attività di contrasto al fenomeno della “violenza di genere” da parte dei Carabinieri della Compagnia di Bojano. 

I militari della Stazione Carabinieri di Trivento, la sera del  5 settembre hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Campobasso,  su richiesta della Procura della Repubblica di Campobasso alla quale i militari avevano deferito per maltrattamenti in famiglia un operaio del luogo.

La misura cautelare trae origine dalla rapida  attività investigative scaturita a seguito dell’ intervento dei militari presso l’abitazione della donna,  nel corso della notte del 30 agosto scorso, la quale con grande coraggio aveva richiesto aiuto, ponendo fine ai maltrattamenti che erano culminati con aggressione fisica e ricorso alle cure sanitarie per la donna. 

Resta alto il livello di guardia da parte dei Carabinieri che invitano le vittime di violenza di genere, a denunciare i maltrattamenti alle Autorità competenti.