Larino, “non fermarti all’apparenza” convegno sull’inclusione

Giovedì 14 novembre si terrà presso la Sala Freda del Palazzo Ducale alle ore 17.30 l’evento “Non fermarti all’apparenza, vai oltre” Rimettiamo al centro la persona, organizzato dalla Presidenza del Consiglio comunale della città di Larino.
Dopo i saluti istituzionali del Sindaco della città di Larino Giuseppe Puchetti,
Maria Giovanna Civitella, assessore alla cultura e Alice Vitiello, assessore alle Politiche Sociali, sarà trattato il delicato tema dell’inclusione e delle diversità. Una tavola rotonda per riflettere sui temi dell’inclusione e della consapevolezza delle diversità, per condurre la societá a porre al centro delle azioni la persona.


L’incontro moderato da Graziella Vizzarri, vice presidente del Consiglio comunale vedrà le relazioni di Arianna Altieri, studentessa universitaria promotrice dell’incontro, Antonio Vesce, presidente del Consiglio Comunale e dirigente scolastico dell’ Istituto Omnicomprensivo di Larino, Tina De Michele, presidente della Consulta delle Disabilità di Termoli, Pompeo Barbieri, un ragazzo di San Giuliano di Puglia che ha vissuto il terremoto del 2002, Monica Gammieri psicologa e insegnante di Mindfulness, Flora Piacquadio, docente di filosofia e storia e Antonello Pizzi con la sua testimonianza.
L’inclusione sociale è un obiettivo da raggiungere e affrontare nella comunità affinchè ci sia informazione e coscienza collettiva nel ricondurre al centro la persona, non fermandosi all’apparenza, ma osservandola nell’essere. Ripartire da questo concetto per ridisegnare azioni che possano garantire pari opportunità, un impegno in primis delle Istituzioni, ma soprattutto sociale.