);

Larino, buoni spesa i soliti ritardi di palazzo Ducale

In molti Comuni italiani parte oggi la seconda distribuzione dei bonus spesa destinati dallo Stato a chi ha difficoltà economica. A Larino siamo ancora alla presentazione delle domande, che poi dovranno essere valutate ed approvate. E’ facile tirare fuori chiacchiere e fantasie, mentre invece la gente ha necessità urgente di aiuti economici. Al Comune di Larino avete inventato valutazioni e richieste senza capo ne coda, tipo Isee e cose simili che lasciano il tempo che trovano, senza che nella normativa sia previsto niente del genere. I buoni spesa devono essere destinati a chi ha urgenza per una situazione nuova dovuta al virus che ha ridotto o fatto sparire il commercio, non per chi dall’isee (che elenca i redditi del 2018!!!) sembra non possedere nulla. I piccoli commercianti che non hanno ricevuto ancora gli aiuti di categoria, gli operai che non hanno ancora ricevuto l’indennità di cassa integrazione, chiunque abbia avuto una riduzione o una sospensione del lavoro, queste sono le categorie. Fate presto, non perdete altro tempo. Forse perchè in Comune tra dipendenti con lo stipendio, Assessori con lo stipendio, Sindaco con lo stipendio e Segretario con lo stipendio, non ci si rende conto che fuori dal Palazzo la gente comincia a soffrire sul serio? Aiutate il popolo, fate presto a gestire le pratiche del BONUS SPESA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *